Sfruttamento della prostituzione e minacce: gang della Caorsana a processo

22 Luglio 2022

“Per il tratto di marciapiede in cui sostavo in attesa di clienti ero costretta a sborsare 250 euro ogni settimana”. Così una ex prostituta di 26 anni ha parlato di fronte al collegio giudicante. Accusati di sfruttamento della prostituzione tre suoi connazionali romeni fra cui “Bobo”, considerato dagli inquirenti il “signore della Caorsana”. Bobo e gli altri suoi due connazionali sono stati chiamati a rispondere del pesante reato di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione e minacce.

Le indagini sul mondo della prostituzione erano partite alcuni anni fa in seguito a rapine ai danni di lucciole da parte di due individui. Il processo è stato rinviato ad ottobre.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà