Processo Grimilde

“Caruso ha disonorato Piacenza”. Il Comune chiede 3 milioni

16 settembre 2020

Il Comune di Piacenza chiede tre milioni di euro di risarcimento per il danno all’immagine e alla onorabilità della città a Giuseppe Caruso – ex presidente del consiglio comunale ed ex esponente di Fratelli d’Italia, partito dal quale è stato espulso – così come agli altri imputati del processo Grimilde ai quali viene contestato il reato di associazione di stampo mafioso. Una richiesta avanzata tramite l’avvocato Elena Vezzulli, dell’ufficio legale di Palazzo Mercanti, nell’aula bunker del carcere bolognese della Dozza, dove si sta celebrando il processo con rito abbreviato.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE