Piacenza

Pullman, in 15 anni abbonamento mensile cresciuto del 30%

20 settembre 2020

In 15 anni il costo dell’abbonamento mensile per il trasporto pubblico locale, in media, in Italia è cresciuto del 22%, a Piacenza ha superato il 30%.Sono i dati 2020 dell’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva. L’indagine ha interessato le tariffe applicate in tutti i capoluoghi di provincia italiani. Emerge che, nella nostra provincia, un biglietto ordinario a tempo costa 1,50 euro  per una durata di 75 minuti (tra le più alte in regione) contro gli o,85% del 2005 per una durata di 60 minuti. L’incremento è del 76,5%, il maggiore in Emilia Romagna. Per quanto riguarda l’abbonamento mensile il costo è di 32 euro mentre nel 2005 era di 24,50 euro, con un incremento del 30,6%. L’abbonamento annuale ordinario costa, a Piacenza, 260 euro, il 17,1% in più rispetto a 15 anni fa.

L’indagine ha preso in considerazione anche lo “stato” dei mezzi e, nel confronto con gran parte dei Paesi europei, del nostro trasporto pubblico locale ne esce un’immagine in chiaro-scuro. Se in media l’abbonamento annuale in Italia costa poco meno di 300 euro rispetto agli oltre 500 di Madrid e ai 750 di Parigi, il parco mezzi del nostro Paese, nel 2018 aveva una media di 12,3 anni rispetto ai circa 7 anni della media europa.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE