Lotta al Covid, Cavanna: “Riabilitare l’idrossiclorochina. Utile il vaccino antinfluenzale”

24 Settembre 2020

“Nei mesi di marzo, aprile e maggio, abbiamo curato i malati di Covid con l’idrossiclorochina e i risultati sono stati favorevoli”: l’oncologo piacentino Luigi Cavanna, noto in tutto il mondo per aver avviato le cure a domicilio durante il picco della pandemia da Covid, auspica che il farmaco possa essere riabilitato in vista dell’autunno. Nei mesi scorsi, il farmaco ha diviso il mondo scientifico. Dopo uno studio pubblicato su Lancet, sull’idrossiclorochina era stato emesso un alert, non si poteva più utilizzare contro il Covid ma solo nell’ambito di studi clinici. “Per fortuna di recente altri studi importanti ne hanno rivelato i benefici ed è possibile che l’Aifa riveda le proprie posizioni  – ha dichiarato Cavanna -; l’auspicio è che il farmaco venga riabilitato perché utilizzato per pochi giorni si è rivelato efficace”.

Secondo il direttore dell’Unità operativa di Oncologia dell’ospedale di Piacenza, intervistato anche dal sito internet Sanità informazione, un aiuto importante contro il Covid, potrebbe arrivare dal vaccino antinfluenzale: “Il vaccino stimola gli anticorpi diretti a uno specifico bersaglio, però con l’aumento di anticorpi ci può essere una reazione incrociata con altri virus. Facendo un discorso deduttivo, i bambini si ammalano meno anche perché sono sottoposti a più vaccini. E’ verosimile che un aumento degli anticorpi ci protegga anche contro altri agenti infettivi contro i quali il vaccino non era stato calibrato. L’aumento di anticorpi potrebbe quindi avere un effetto protettivo”.

I dati raccolti e relativi alle cure a domicilio praticati dalle Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) sono oggetto di uno studio che verrà pubblicato prossimamente su una prestigiosa rivista.

Dopo la tragedia vissuta dal territorio piacentino la primavera scorsa, l’estate è stata tranquilla con contagi limitati e senza sintomi. Nelle ultime settimane invece, il ritorno di alcune polmoniti interstiziali ha alzato l’allerta in vista della stagione fredda.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà