Al liceo Cassinari

“Stä sö da doss”: la fantasia degli studenti nei cartelli contro il Covid

29 settembre 2020

“Stä sö da doss”, rispetta le distanze. E ancora: “Dà da meint a un lucc, igienizzati le mani”. E’ un’idea divertente e originale, quella proposta dagli studenti del liceo artistico Cassinari di Piacenza: la cartellonistica per la prevenzione anti-Covid tradotta nel nostro dialetto. A comunicare l’iniziativa sono i rappresentanti d’istituto Andrea Maddalena Micheli e Leonardo Gruppini: “Lo abbiamo fatto per sensibilizzare e ricordare le regole per la prevenzione del contagio, realizzando poster con euforismi ed espressioni in piacentino. Così vogliamo anche valorizzare la nostra storia e la nostra cultura, che ormai stanno scomparendo soprattutto nelle scuole e tra i giovani”. Per esortare a indossare la mascherina, gli studenti hanno chiamato in causa una testimonial d’eccezione: la “Signora” del Klimt, ritratta – grazie a un fotomontaggio – con bocca e naso ben coperti. Gli avvisi in dialetto sono pubblicati anche sulla pagina Instagram @rappresentanti.cassinari.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE