Rottofreno

Mette in vendita i cerchi in lega ma viene truffato di 10mila euro: una denuncia

28 ottobre 2020

Una consistente truffa ai danni di un pensionato 77enne di Rottofreno è andata a segno con una tecnica particolare. Scoperto il raggiro l’uomo si è rivolto ai carabinieri, che sono risaliti a un 67enne di Brescia, disoccupato e con precedenti penali, che è stato denunciato per truffa.

Nel marzo 2020 la vittima aveva pubblicato su un sito di annunci una inserzione per mettere in vendita quattro cerchi in lega per l’importo di 350 euro. Il truffatore, un paio di mesi dopo ha contattato il pensionato mettendo in atto l’imbroglio. Dopo aver sentito varie volte il pensionato, mostrandosi molto interessato all’acquisto dei cerchi in lega, è riuscito a guadagnare la sua fiducia consigliandogli di  accedere all’App di Poste Italiane e a inviargli il QR Code che sarebbe comparso. Il pensionato, quindi, ha inoltrato per tre volte il codice che di volta in volta gli appariva. Quando ha ricevuto da Poste Italiane la notifica che gli erano state addebitate tre operazioni per un importo complessivo di 10mila euro in favore di una carta prepagata, ha capito di essere caduto in una trappola e si è rivolto ai carabinieri della Stazione di San Nicolò.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE