Nella notte appesi manichini impiccati e scritte con il Dpcm

31 Ottobre 2020


Protesta in varie zone della città contro le misure anti-Covid contenute nell’ultimo decreto del governo. “Sono un esercente, ma dopo le 18.00 per lo Stato non esisto”, si legge su uno dei cartelli appesi al collo di un manichino impiccato. Figure e scritte simili sono state realizzate a sostegno delle altre categorie colpite dallo stop, in particolare sotto le sedi di Confesercenti, Camera di commercio, Agenzia delle entrate e Questura.
Gli autori, come rivendicato sui social network, sono le Mascherine Tricolori di Piacenza, gruppo riconducibile alla estrema destra.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà