Report Ausl

Covid, a Piacenza contagi in calo del 22%. I guariti hanno superato i casi attivi

1 dicembre 2020

Nella settimana scorsa i nuovi contagiati nella nostra provincia sono calati del 22% rispetto a quella precedente (1.214 contro 1.555). E’ incoraggiante il primo dato che emerge dall’ormai consueto punto della situazione effettuato dall’Ausl. Nel periodo 23-29 novembre, Piacenza è calata il doppio rispetto alla media regionale (-11%) e si avvicina molto a quella nazionale (-23,5%).
Scende anche la percentuali di casi di positività rispetto ai tamponi effettuati: 8,8% su un totale record di 14.357 esami effettuati.
Calano anche le persone in isolamento perché Covid-positivi (2.334) e quelle in quarantena perché contatti stretti (3.017).
Super lavoro per le Usca (Unità assistenziali che escono sul territorio), che nella scorsa settimana hanno effettuato 874 interventi.
Stabili le fasce di età dei contagiati: il 20% fino a 17 anni, il 25% tra i 18 e i 40, il 34 tra i 41 e i 64, il 12% tra i 65 e i 79 e il 9% sopra gli 80 anni.

Numeri che hanno fatto schizzare verso l’alto la curva dei guariti e vedono una lenta ma costante discesa per i casi attivi: il 28 novembre i primi hanno superato i secondi per la prima volta dallo scoppio della seconda ondata di Coronavirus.
Il 29 novembre i ricoveri totali per Covid nelle strutture piacentine erano 303, meno della metà del 31 marzo, quando furono addirittura 716.
Purtroppo nella scorsa settimana si sono registrati anche 30 decessi.

COVID – IL REPORT DELL’AUSL 23-29 NOVENBRE 2020

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE