Furti nel polo logistico di Castel San Giovanni, banda sgominata

04 Dicembre 2020

Sgominata la “Banda Bassotti” responsabile di un sistema di furti seriali nel polo logistico di Castel San Giovanni. La guardia di finanza, nell’ambito di un’indagine di polizia giudiziaria delegata dalla procura, ha scoperto una pericolosa organizzazione criminale – ben strutturata – composta prevalentemente da cittadini di nazionalitĂ  straniera, dedita alla commissione di furti di prodotti hi-tech destinati alla vendita, sottratti da un centro di distribuzione nel comune di Castel San Giovanni. Una volta trafugata, la merce finiva direttamente nelle loro mani per fini personali, oppure era destinata al mercato illecito (anche all’estero).

Le indagini sono scattate a seguito di alcune denunce presentate dagli stessi responsabili della sicurezza del polo logistico i quali, dopo essersi accorti di alcuni ammanchi all’interno dei magazzini, si sono rivolti alla guardia di finanza. Le investigazioni, coordinate dal sostituto procuratore Ornella Chicca, sono durate alcuni mesi.

IL METODO DEI FURTI – Per eludere il sistema di sicurezza dell’azienda, gli indagati – tra addetti allo stoccaggio o confezionamento e corrieri – prelevavano i prodotti sistemati nei magazzini, li impacchettavano con cura e li occultavano nei controsoffitti dei servizi igienici degli spogliatoi del personale dipendente (sottratti a ogni tipologia di controllo). Successivamente, servendosi di un cavo metallico, agganciavano il materiale trafugato facendolo scorrere sempre all’interno dei controsoffitti fino a recuperarlo, attraverso un apposito sfiatatoio, in un’altra stanza posto all’esterno, in attesa del momento migliore per agevolarne l’uscita. Alcune vedette nascoste fuori dai magazzini controllavano l’area per favorire il trasporto dei beni rubati in luoghi sicuri.

Al termine dell’attivitĂ  – che ha portato al rinvenimento di merce per oltre centomila euro – sono stati denunciati 17 soggetti, dei quali due arrestati in flagranza di reato, prevalentemente di origine straniera, e tre per associazione a delinquere finalizzata ai reati di furto aggravato, oltrechĂ© 13 per furto e ricettazione in concorso e uno per incauto acquisto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà