Effetto Coronavirus, quasi 900 denunce di infortunio da Covid presentate all’Inail

30 Gennaio 2021

Nella provincia di Piacenza si sono registrate 870 denunce di infortuni sul lavoro da Covid-19, di cui  614 presentate da donne e 256 da uomini, con un’incidenza dell’8,4 per cento  sul dato regionale (che registra 10.338 denunce, 37 con esiti mortali).

L’Ausl di Piacenza sopporta il peso maggiore del contagio con sintomi più o meno significativi fra il suo personale.  “Abbiamo istruito 590 denunce di infortuni legati al Covid e presentate all’Inail, casi presunti” informa il dottor Franco Pugliese, responsabile della sicurezza in Ausl.

L’industria manifatturiera invece si è salvata da numeri significativi. “I protocolli fra sindacati e datori, risalenti al 17 marzo e diventati poi legge,  hanno funzionato e Piacenza non ha avuto focolai” commenta Alessandro Molinari (Confindustria).

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà