Vaccini, in campo anche i medici specializzandi. Firmato il protocollo

06 Marzo 2021

“I medici specializzandi parteciperanno alle attività di somministrazione dei vaccini contro il SARS-CoV-2 a partire dal primo anno di corso della scuola di specializzazione”. Lo fa sapere via Facebook il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini che oggi, 6 marzo, con i Ministri Speranza e Messa e i rappresentanti dei medici di formazione specialistica ha firmato il protocollo.
“La partecipazione avverrà volontariamente – spiega Bonaccini – e non inciderà sull’orario della formazione specialistica. Saranno le Regioni a reclutare i medici specializzandi anche attraverso le aziende e gli enti del Sistema sanitario nazionale. Tutto avverrà con incarichi a tempo determinato o di lavoro autonomo, o di collaborazione coordinata, di durata non superiore a 6 mesi. Il costo del trattamento economico dei medici specializzandi sarà a carico delle aziende sanitarie, ma il Governo si è impegnato ad un finanziamento aggiuntivo ad integrazione del fondo sanitario nazionale. Il protocollo firmato oggi e’ uno sprone in più ad andare avanti celermente, la fase che stiamo attraversando impone infatti il massimo impegno possibile, superando ogni stallo burocratico e senza perdere tempo”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà