Zona rossa, Barbieri: “Dal governo Draghi atteso un cambio di passo sui ristori”

15 Marzo 2021

Dal governo Draghi, il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri si aspetta un cambio di passo sui ristori: “Non più aiuti apparenti e non concretizzati, ma contributi reali e immediati”. Il primo cittadino lo dice nel giorno in cui Piacenza, insieme a tutta l’Emilia-Romagna, ritorna in zona rossa. “Nel nostro territorio – prosegue Barbieri – i commercianti sono allo sfinimento, perché l’emergenza e le conseguenti restrizioni si protraggono da ormai un anno, a differenza di altre province in cui la situazione da Covid si è aggravata dopo l’estate. I ristori destinati al tessuto economico devono essere in grado di intervenire su questo danno perenne”.

A proposito dell’entrata in vigore della zona rossa, il sindaco parla di un “provvedimento deciso dal governo nazionale, necessario per garantire la tenuta del sistema sanitario in maniera omogenea, a fronte di una variante di Coronavirus che potrebbe diffondersi anche a Piacenza. Non bisogna escluderlo, del resto fino a una settimana fa Ferrara si trovava in una condizione migliore come il nostro territorio, eppure lì oggi i dati epidemiologici risultano in aumento”

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI

© Copyright 2022 Editoriale Libertà