Consiglio, via libera al bilancio. “Campo nomadi chiuso entro fine mandato”

01 Aprile 2021

L’amministrazione comunale chiuderà il campo nomadi di Torre della Razza entro la fine del mandato, in anticipo rispetto alla tabella di marcia originaria.
Lo ha annunciato l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Piacenza, Federica Sgorbati, nella seduta del consiglio comunale di mercoledì 31 marzo durante il quale, dopo quattro sedute maratona e l’esame di centinaia di emendamenti, è stato approvato il bilancio di previsione 2021.

Via libera anche ad altri emendamenti: l’affidamento in gestione per i centri aggregativi giovanili , il miglioramento dei servizi cimiteriali sotto il profilo del decoro urbano e della sicurezza, e poi quello per che chiede di prevedere percorsi di educazione civica per tutti i proprietari di i cani, indipendentemente dalla razza, al fine di contrastare lo scarso senso civico di alcuni proprietari di animali in tema di deiezioni.

Sempre in tema di animali da compagnia è stato approvato l’emendamento che chiede alla giunta di individuare una nuova area per la realizzare del cimitero per i cani, dopo che è naufragato il progetto di farlo a Mucinasso.

Il dibattito in consiglio comunale si è infiammato anche sul tema della valorizzazione del dialetto e delle tradizioni piacentine, in contrapposizione alla apertura all’integrazione e al dialogo con altre culture, in seguito al caso della moschea.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà