Plateatici per bar e ristoranti, in città canone azzerato fino al 30 giugno

09 Aprile 2021


Azzerato il pagamento dei plateatici per bar e ristoranti fino al 30 giugno 2021. E’ quanto stabilito dall’amministrazione comunale di Piacenza, con l’obiettivo di sostenere le categorie economiche in questo periodo di crisi da Covid. Nei giorni scorsi, la richiesta di nuove agevolazione sul canone di occupazione di suolo pubblico (proprio come l’anno scorso) era arrivata anche dai rappresentanti degli esercenti.

“Al fine di consentire ai pubblici esercizi di svolgere la propria attività prevalentemente all’aperto e di diluire la presenza della clientela in uno spazio maggiore – si legge nel testo della delibera – la giunta comunale concede la possibilità di occupare gratuitamente nuovi spazi pubblici o di ampliare la superficie esterna delle occupazioni già esistenti. Le occupazioni che verranno rilasciate e quelle che saranno prorogate fino al 30 giugno 2021 sono esonerate dal pagamento del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria”. Il provvedimento riguarda ristoranti, trattorie, tavole calde, pizzerie, birrerie, bar, caffè, gelaterie, pasticcerie, gastronomie e non solo.

TARI – “Ogni decisione in merito al pagamento della tassa sui rifiuti – conclude la Giunta Barbieri – viene rinviata alla delibera consiliare di approvazione della Tari per l’anno 2021”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà