Positivi al Covid: ragazza va in comune, un 52enne al centro commerciale. Denunciati

13 Aprile 2021

Due denunciati per non aver rispettato l’obbligo di quarantena. Erano entrambi positivi al Coronavirus, erano in quarantena, e nonostante questo non hanno rispettato le disposizioni che gli imponevano di non uscire di casa. Si tratta di una giovane impiegata di 25 anni di Caorso e di un uomo di 52 anni residente a Castelvetro Piacentino.

La giovane, nonostante fosse in quarantena perché risultata positiva al Coronavirus, la mattina del 20 marzo si è recata ad un appuntamento fissato presso i servizi sociali del Comune. Si è rifiutata di fornire all’operatore del comune indicazioni specifiche circa l’eventuale positività al Covid-19. Ricevuta la segnalazione, i carabinieri di Caorso hanno effettuato i controlli del caso denunciando la 25enne per inosservanza della restrizione imposta per impedire la diffusione del Covid.

L’uomo di 52 anni, invece, la mattina del 7 aprile, si era spostato con il suo furgone per raggiungere il centro commerciale di Castelvetro. L’uomo è stato controllato dalla pattuglia dei carabinieri di Monticelli d’Ongina presso il parcheggio del centro commerciale mentre saliva sul mezzo, probabilmente per tornare a casa. Era stato sottoposto a tampone il 31 marzo ed era risultato “basso positivo” e per questo messo in quarantena. Anche per l’uomo quindi è scattata la denuncia.

IL SERVIZIO DI MARZIA FOLETTI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà