Agazzano concederà la benemerenza civica a Gianfranco Conti

21 Aprile 2021

Sarà concessa nel mese di maggio – la data è ancora in fase di definizione – la benemerenza civica di Agazzano al dottor Gianfranco Conti, amato e stimato medico del paese e una delle vittime della prima ondata di Coronavirus. Come promesso a suo tempo in consiglio comunale, l’amministrazione comunale darà seguito alla richiesta di conferire un riconoscimento alla memoria ad un anno di distanza dalla sua scomparsa, avvenuta a Bologna il 14 maggio scorso, al policlinico Sant’Orsola.

La proposta della benemerenza – riconoscimento finora mai praticato che ha comportato anche l’approvazione di un regolamento specifico – arriva in maniera bipartisan, coinvolgendo l’intero consiglio comunale di Agazzano attraverso l’iniziativa di Mario Braghieri (Tuttagazzano), Arrigo Maestri (Progetto Comune) e Maurizio Cigalini (L’Altra Agazzano). La scelta nasce – delibera alla mano – dalla “profonda emozione e dal debito di riconoscenza che l’intera comunità locale ha maturato nei confronti del sanitario, prodigatosi nella cura dei propri assistiti contagiati dal virus Covid-19, fino a contrarre a propria volta la patologia e morirne per le susseguenti complicanze al termine di un lungo ricovero ospedaliero”. Poche righe che riassumono la grande disponibilità che il medico, scomparso a 63 anni, non ha mai fatto mancare neppure durante i giorni più bui e terribili della pandemia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà