Piscine, palestre, turisti e coprifuoco: ecco il calendario delle riaperture

06 Maggio 2021

Riaperture “parte seconda”. La prossima settimana il governo si riunirà per valutare la situazione epidemiologica del Paese, decidendo quando e soprattutto come allentare nuovamente le restrizioni.

Dopo la prima boccata d’ossigeno di una settimana e mezzo fa, con 13 regioni (compresa l’Emila Romagna) tornate in zona gialla, si delinea il calendario delle nuove riaperture.

Per quanto concerne il coprifuoco, le ipotesi più concrete al momento sono due: che possa slittare alle 23.00 (seguendo la proposta rivolta al governo dalle Regioni), oppure essere eliminato del tutto tra la metà di maggio e i primi di giugno. Secondo alcune indiscrezioni filtra la data del 17 maggio, anche se manca ancora l’ufficialità.

15 MAGGIO
A partire da sabato 15 maggio dovrebbe cadere la quarantena obbligatoria di cinque giorni per chi entra in Italia da un Paese dell’Europa. Il ministro della salute Speranza starebbe inoltre valutando, in base alla curva del virus, la data in cui potrebbe cadere la quarantena anche per chi arriva in Italia dagli Stati Uniti. Dal 15 maggio, sempre in zona gialla, terminerebbe anche il divieto di frequentare piscine pubbliche e private, pronte a riaprire però esclusivamente all’aperto.

1 GIUGNO
Si tornerebbe, in zona gialla, a svolgere attività sportiva anche all’interno di luoghi al chiuso, come palestre, sale di danza, yoga e pilates, ma senza la possibilità di usare gli spogliatoi interni. Sempre nei territori a minore rischio di contagio, il 1 giugno dovrebbe tornare il pubblico agli eventi sportivi di livello agonistico riconosciuti dal Coni e dal Comitato paralimpico (Cip), con posti a sedere preassegnati e distanziamento di almeno un metro.

15 GIUGNO
Ripartono in zona gialla le fiere.

1 LUGLIO
Oltre alle fiere, sarà possibile organizzare anche convegni e congressi, nel rispetto dei protocolli e delle linee guida di settore. Riapriranno al pubblico anche i centri termali, che in questi mesi non hanno mai smesso di funzionare come presidio sanitario. Saranno inoltre consentite le attività di parchi tematici e di divertimento.

IL SERVIZIO DI MARCELLO TASSI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà