Vaccino ai 40enni: il primo giorno 5.334 candidature a Piacenza, 111.127 in regione

17 Maggio 2021

Alle ore 18.00 sono oltre 5.300 (5.344 per la precisione) le candidature al vaccino anti-Covid da parte dei piacentini 40-49enni, vale a dire i nati dal 1972 al 1981 compresi.

Oggi, lunedì 17 maggio, in Emilia Romagna si è infatti dato il via alla prenotazione per questa fascia di età. In regione si sono registrate oltre 111mila persone.

I NUMERI
Nel dettaglio, dall’apertura delle prenotazioni alle 18, gli appuntamenti fissati sono stati complessivamente 111.127, così distribuiti sul territorio: 5.334 a Piacenza, 13.058 a Parma, 12.585 a Reggio Emilia, 17.902 a Modena, 27.893 a Bologna, 3.711 a Imola, 7.215 a Ferrara, e complessivamente, 23.005 nelle province di competenza dell’Ausl della Romagna, cioè Cesena (4.202), Forlì (4.149), Ravenna (9.123) e Rimini (5.531), a cui si aggiungono 424 candidati senza comune di residenza.

Come prenotarsi

Anche nei prossimi giorni, i cittadini in questa fascia di età e i 50-54enni potranno continuare a prenotarsi, collegandosi on line sulla piattaforma messa a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna http://salute.regione.emilia-romagna.it/candidature-vaccinazione, selezionare la propria classe di età e compilare un modulo con i propri dati anagrafici e recapiti. Completata la registrazione, verranno successivamente contattati con l’indicazione della data della somministrazione, non appena saranno note le forniture vaccinali del mese di giugno.

Proseguono intanto le prenotazioni e le somministrazioni per cittadini nelle altre fasce di età. Per fissare luogo, data e ora potranno utilizzare i consueti canali regionali disponibili: recandosi agli sportelli dei Centri Unici di Prenotazione (Cup), o nelle farmacie che effettuano prenotazioni Cup; online attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute, il CupWeb (www.cupweb.it); oppure telefonando ai numeri previsti nell’ Azienda Usl di appartenenza per la prenotazione telefonica.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà