“Piano Nazionale Industria 4.0 e sostegni” con il vice-ministro Fratin

06 Luglio 2021

Si terrà giovedì 8 luglio, dalle ore 9.30, presso l’ex Chiesa del Carmine (piazza
Casali, 10 a Piacenza) l’importante convegno dal titolo “Piano Nazionale Industria 4.0 e misure di sostegno alle PMI”, promosso dalla Camera di Commercio in collaborazione con provincia e comune di Piacenza, a cui interverrà, in collegamento, il vice ministro
allo sviluppo economico Gilberto Pichetto Fratin. Nel corso dell’intensa giornata di lavori, il Ministero approfondirà, in un significativo confronto con il mondo economico piacentino, i temi della digitalizzazione e delle nuove opportunità a sostegno delle attività produttive.

Dopo gli interventi introduttivi del presidente della provincia e sindaco di Piacenza,
Patrizia Barbieri e del presidente della Camera di Commercio, Filippo Cella, sarà
Guida Iorio, dirigente del Ministero dello sviluppo economico (Ispettorato
Territoriale Lombardia) a moderare le varie relazioni in programma.
Nella sessione mattutina, sono previsti gli interventi di Luca Restaino (MiSE
Direzione Generale P.M.I. e Politica Industriale) sul tema “Misure industria 4.0 e
sostegni alla digitalizzazione” e di Giuseppe Salvati (MiSE Direzione Generale
P.M.I. e Politica Industriale) su “Beni strumentali (Nuova Sabatini): opportunità a
sostegno del commercio e delle attività produttive”, a cui seguirà una fase di dibattito
aperto.

Dalle ore 14.30, nella sessione pomeridiana, interverranno: Paolo
Carnazza (MiSE Direzione Generale P.M.I. e Politica industriale) sul tema “Misure
per le start-up innovative”, Laura Iacone (MiSE DGvecssc) sul tema “Sviluppi per la
cooperazione” e Giulio Corsetti (MiSE Direzione Generale SCERP) su “Reti
Infrastrutturali di comunicazione e banda ultralarga”. A concludere la giornata di lavori sarà Infratel, società in house del MiSE per la posa della banda ultralarga, che affronterà le tematiche relative a: “Interventi e criticità per la diffusione della banda ultralarga sul territorio piacentino”, prima di lasciare lo spazio a quesiti e dibattito.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà