Muore di tumore, la raccolta fondi dei colleghi per il sogno della figlia: diventare medico

14 Luglio 2021

Sonia teneva moltissimo a vedere realizzato il sogno di sua figlia Elisa Molinari di diventare medico e a supportare la ricerca scientifica dell’Istituto europeo oncologico di Milano”. Da qui è partita la raccolta fondi promossa dai colleghi della donna di San Giorgio Piacentino scomparsa lo scorso 15 maggio, per realizzare ciò che più le stava a cuore. E le donazioni della campagna partita su GoFundMe, per ora, hanno già superato i 13mila euro.

“La mamma è sempre stata una donna molto tenace – scrive Elisa – ha lavorato, tra una chemio e l’altra, fino a marzo. La cosa che ho sempre apprezzato di lei – prosegue – era la sua capacità di sorridere nonostante la sofferenza a cui questa malattia ha condannato noi e lei in primis. Non ha mai mollato, era sempre pronta ad aiutare tutti, anche se era lei la prima che doveva essere aiutata”.

“Ha sempre voluto che io mi realizzassi – aggiunge – la mia scelta della facoltà è legata indissolubilmente a lei, perché vorrei fare qualcosa per quelle persone che, come noi, hanno bisogno di qualche parola gentile anche se non c’è più niente da fare. Non si è mai preparati alla perdita – conclude Elisa – nemmeno di fronte all’evidenza, e noi non eravamo pronti a perdere la persona che occupava la metà del nostro cuore”.

La raccolta in memoria di Sonia è raggiungibile qui.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2021 Editoriale Libertà