Torna la “lentezza” con Confluenze Festival 2021. Ricco il programma

18 Luglio 2021

Sabato prossimo, 24 luglio, prende il via da Romagnese “Confluenze festival 2021”. Il festival, a cadenza biennale, parte dalla sorgente del Tidone per poi scendere, durante tre differenti weekend, lungo un percorso tra Val Tidone e Val Luretta a scavalco tra due differenti regioni: Emilia Romagna e Lombardia.

Saranno nove giorni di eventi sotto il segno della lentezza. Non a caso il simbolo di Confluenze 2021 sarà una lumaca. Proprio le lumache saranno il tema delle “Cartoline d’Artista” realizzate appositamente da Fabrizio Sclavi. Il festival propone eventi da Zavattarello a Verdeto di Agazzano, la diga del Molato, Ziano, Castel San Giovanni, il castello di Luzzano, Pianello e Borgonovo, solo per citare alcune delle località toccate dalla “carovana lenta” di Confluenze. Il fitto calendario di eventi (www.confluenze.net) toccherà sette aree tematiche: arte, buon cibo, natura, laboratori, storia, spazi olistici e spettacoli. In programma ci sono camminate nella natura, mercatini, performance musicali e di teatro partecipato, una collettiva a cura di “Materia” che è lo stesso gruppo di artisti da cui è partita l’idea delle lumache, mostre di cui una dedicata al fotografo Andy Rocchelli, convegni, yoga, raduni di auto, percorsi lungo la Via del Sale, visite agli alpaca di Ziano, degustazioni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà