Donini: “Contagi in crescita. Fascia 6-10 anni la più colpita”. Regione resta bianca

26 Novembre 2021

“Non c’è alcun dubbio che la curva epidemica sia in crescita, e i parametri registrati in Emilia-Romagna sono incrementali”. E’ l’assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, a spiegarlo durante la conferenza stampa dedicata all’andamento epidemiologico e alla campagna vaccinale in Emilia-Romagna”.

“In particolare l’incidenza è a 142 casi di contagio ogni 100mila abitanti, e l’Rt – che esprime l’indice di progressione del virus – è a 1,27. Un incremento di casi che fortunatamente non si riflette in modo rilevante sulla saturazione dei posti letto ospedalieri – ha proseguito Donini -. In regione l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva è del 7,1%, come anche nei reparti Covid”.

L’incremento della incidenza è caratterizzato dalla fascia d’età interessata, quella in età scolastica: i casi nella fascia da 6 a 10 anni sono passati da 248 per 100mila bambini a poco meno di 400, mentre la fascia 11-13 anni è passata da 195 a 270. Più bassi i dati nella fascia 0-5 anni, che da 91 sono saliti a 145.

Incrementi attribuiti sia a una vita sociale intensa, sia all’assenza di copertura vaccinale, che fanno si che le fasce più giovani siano la popolazione più colpita.

Per quanto riguarda la vaccinazione, ieri è stato raggiunto il 90% della copertura con la prima dose in regione e l’88,3% con la seconda, mentre la terza dose dovrebbe raggiungere il mezzo milione di somministrazioni lunedì prossimo.

L’assessore ha confermato che al momento la regione Emilia-Romagna rimane in zona bianca.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà