Politecnico di Piacenza, borse di studio ai migliori studenti di Ingegneria

02 Dicembre 2021

Sono stati premiati all’Urban Center gli studenti del Polo Territoriale di Piacenza del Politecnico di Milano che hanno ottenuto una borsa di studio negli anni accademici 2019/2020 e 2020/2021. La borsa di studio “Pizzigati-Minoja” del Comune di Piacenza, a favore di allievi dei corsi di Laurea e Laurea Magistrale in ingegneria Meccanica del Polo Territoriale di Piacenza del Politecnico di Milano, è andata ad Alessandro Repetti (Bobbio), Ahmed Sabih (Secugnago) e Sahilpreet Singh (Sesto ed Uniti), Gian Maria Carini (San Nicolò), Matteo Debè (S. Giorgio Piacentino) e Ilyas Znaidi (Rottofreno).

La borsa di studio “Dr. Ing. Aldo Aonzo”, a favore di studenti iscritti al I anno del corso di Laurea in ingegneria Meccanica del Polo Territoriale di Piacenza del Politecnico di Milano, è andata a Paola Palazzo (Parenti) e ad Alessandro Troni (Carpaneto Piacentino) ed è stata rinnovata a Jaskaran Singh (Caselle Landi) e Lorenzo Morchia (Piacenza).

La borsa di studio “Ing. Alessandro Ghisoni” a favore di studenti iscritti al II o III terzo anno del corso di Laurea in ingegneria Meccanica attivo presso il Polo Territoriale di Piacenza del Politecnico di Milano, è andata ad Andrea Cavagna (Alta val Tidone) ed Elena Lucchini (Castelnuovo bocca d’Adda). Cavagna ha vinto anche la borsa di studio “Ing. Attilio Ceresa”, a favore di studenti iscritti al II o III terzo anno del corso di Laurea in ingegneria Meccanica attivo presso il Polo Territoriale di Piacenza del Politecnico di Milano.

Infine, la borsa di studio “Confindustria Piacenza-Cesare Betti”, a favore di neo-laureati nel corso di Laurea in ingegneria Meccanica o in Progettazione dell’Architettura del Polo di Piacenza del Politecnico di Miano, iscritti ad un corso di Laurea Magistrale del Politecnico di Milano, è andata a Ilaria Rossiano (Parma).

Presente alla cerimonia anche il vicesindaco Elena Baio, che ha voluto sottolineare in particolare l’importanza “del lascito Pizzigati-Minoja, una famiglia piacentina che ha voluto finanziare per ben 25 anni alle borse di studio per i ragazzi del Politecnico laureati in Meccanica. Questa è una bella giornata perché aiutiamo gli alunni più meritevoli e dimostra che il legame tra Politecnico e territorio è molto importante. Il Politecnico per Piacenza è un’eccellenza, ci aiuta molto e dobbiamo tenercelo stretto, queste giornate sono appunto un esempio di quando si fa squadra nei territori”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà