Fiorenzuola, sorrisi e applausi: la Zobia in visita al centro di riabilitazione

17 Maggio 2022

Un pubblico speciale ha apprezzato domenica pomeriggio un piccolo assaggio della Zobia, il tipico carnevale fiorenzuolano che quest’anno è andato in scena a maggio, perché a febbraio, nel periodo tradizionale del carnevale, vigevano ancora strette normative anti – covid. Il pubblico speciale è quello radunatosi sotto i portici del blocco B dell’ospedale, oggi Centro di riabilitazione interprovinciale. Un pubblico costituito dalle persone che stanno ‘vivendo’ qui al Centro per affrontare lunghi e complessi percorsi di riabilitazione. C’erano anche il primario Gianfranco Lamberti e l’assessore Massimiliano Morganti. Ad allietare per qualche decina di minuti gli ospiti della struttura, sono stati gli zobiari ormai esperti del carro della Locanda San Fiorenzo, intitolato “Art e mister: invension d’incó e ad ier” (arti e mestieri, invenzioni di oggi e di ieri). Hanno deviato dalla sfilata dei carri, per far questa visita speciale alle persone ricoverate in ospedale. E sono riusciti a strappare sorrisi e applausi.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà