Ziano, “grotta” di sassi per ricordare il papà che si rifugiava durante la guerra

08 Giugno 2022

Quale contributo diede Ziano alla Resistenza? Se ne è parlato durante un convegno organizzato dall’Anpi, per accendere i riflettori sui nomi di quelle persone che, quasi otto decenni fa, diedero un contributo alla lotta partigiana e si schierarono a favore della libertà. Alcuni sono nomi conosciuti, di altri si sa poco e il tempo che passa non aiuta a mantenerne vivo il ricordo. In alcuni casi, come Eugenio Molinari, è il figlio Flavio a tenerne viva la memoria tanto da aver ricostruito una grotta fuori terra sopra ad una buca del terreno dove il padre, in un vigneto a un centinaio di metri dal cimitero, all’epoca trovava rifugio per sfuggire ai fascisti.

Questa e altre storie sono state rievocate durante il convegno a Ziano, talmente affollato che gli organizzatori hanno dovuto, all’ultimo momento, spostare la location dal palazzo comunale al più capiente ex cinema Smeraldo.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà