Fiorenzuola, restyling di via Roma: nuovo asfalto e ciclabile da 350mila euro

23 Giugno 2022

Via Roma a Fiorenzuola, principale arteria per raggiungere l’ospedale e tra quelle più  frequentate da veicoli e pedoni, sarà interessata nei prossimi mesi da un’imponente opera di riqualificazione approvata nei giorni scorsi dalla Giunta comunale: il progetto complessivo dei lavori prevede la riasfaltatura totale della carreggiata, proprio dalla zona di corso Garibaldi sino all’attraversamento rialzato di via Grossi, e l’esecuzione di una nuova rotatoria all’incrocio con via Corridoni; verrà inoltre effettuato un restringimento della carreggiata, tale da permettere l’ampliamento del marciapiede già presente e la realizzazione di una nuova pista ciclabile, entrambi in autobloccanti, sul lato sud di via Roma. Anche sul lato nord, nelle zone delle intersezioni con le vie Filzi e Corridoni, è inoltre in progetto la realizzazione di nuovi marciapiedi.

Saranno complessivamente undici i nuovi attraversamenti pedonali che verranno infine realizzati nell’ambito delle operazioni: precisamente cinque su via Roma e uno in via Corridoni, mentre gli altri troveranno posto nelle rispettive intersezioni tra la stessa via Roma e le vie Brandacci, Filzi, Maldea, Gabrielli e Grossi.

Il progetto, già approvato dalla Giunta a dicembre 2021, è stato oggetto di successiva condivisione durante diversi incontri tenuti tra i tecnici del Comune e quelli dell’azienda Usl, da cui sono emerse le necessità di adeguare i passaggi per i mezzi d’emergenza chiamati a raggiungere quotidianamente l’ospedale, e di rendere la posizione di uno dei nuovi attraversamenti pedonali funzionale all’ingresso del pronto soccorso del nosocomio cittadino. Gli interventi avranno un costo complessivo di 349 mila euro, interamente finanziati dal Comune mediante risorse proprie: in particolare, 150 mila euro saranno destinati alla riasfaltatura della carreggiata, mentre le altre opere di riqualificazione di via Roma avranno un importo di 199 mila euro. Il loro via è previsto entro il mese di settembre.

“Con questo progetto di riqualificazione complessiva intendiamo perseguire due finalità – spiega il sindaco Romeo Gandolfi -: rendere via Roma un asse di mobilità ciclopedonale, e ridurre le velocità dei veicoli che transitano quotidianamente a ritmi purtroppo sostenuti. Fondamentale sarà favorire gli attraversamenti tra i blocchi a e b del nosocomio, peraltro già collegati dagli appositi sottopasso e sovrappasso, per garantire un maggior livello di sicurezza agli operatori e a tutti gli utenti del nostro ospedale cittadino”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà