Buoni spesa per famiglie in difficoltà: 218 domande accolte e 41 rigettate

15 Luglio 2022

E’ pubblicato sul sito www.comune.piacenza.it – in forma anonima ma identificabile
per gli interessati – l’elenco delle domande ammesse ed escluse per l’erogazione dei
contributi, tramite buoni spesa telematici, a favore dei nuclei familiari più esposti agli
effetti economici dell’emergenza Covid 19. Lo fa sapere il Comune di Piacenza in una nota.

“All’esito delle istruttoria, riguardante le 259 istanze pervenute tra il 9 e il 15 maggio,
218 sono state accolte, mentre le restanti 41 sono state rigettate. La pubblicazione sul
sito web comunale ha valore di notifica a tutti gli effetti, seccondo l’ordine di arrivo
delle domande. Le motivazioni, in caso di mancato accoglimento, sono
espressamente indicate: è possibile presentare eventuali osservazioni entro il 22
luglio, esclusivamente con invio all’indirizzo Pec [email protected] (anche da casella non certificata),
specificando, nell’oggetto, “Osservazioni buoni spesa” e il numero identificativo della
domanda.

I buoni spesa digitali – il cui importo complessivo varia da un minimo di 150 euro
per i nuclei composti da una sola persona a un massimo di 350 euro per famiglie con
quattro componenti o più – verranno messi a disposizione dalla società Pellegrini Spa
direttamente ai beneficiari, che riceveranno, all’indirizzo di posta elettronica
comunicato in sede di compilazione della domanda, una e-mail dal mittente
[email protected] . Si consiglia, pertanto, di controllare la posta
elettronica, con l’avvertenza ulteriore di prestare attenzione anche alla spam.
L’istruttoria delle domande pervenute successivamente alla data del 15 maggio è
attualmente in corso”.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà