Sentiero del Tidone, l’allarme dei volontari: “I lavori in corso compromettono l’area”

20 Luglio 2022

I volontari che si prendono cura del sentiero del Tidone lanciano l’allarme. I lavori per la posa di una condotta che porterà l’acqua da Borgonovo a Pianello sta compromettendo, a loro dire, il tragitto ciclopedonale. “In alcuni punti – fanno notare – ci siamo trovati di fronte a una vera e propria opera di disboscamento. Il percorso che prima era attorniato dalla vegetazione pare un’autostrada”.

Nel mirino sono finiti soprattutto i lavori nel tratto tra la Malpaga di Borgonovo e Bilegno. “Noi – ci tengono a precisare i volontari – capiamo benissimo l’utilità di questa condotta e siamo consapevoli che è indispensabile. Chiediamo solo che si usi un po’ più di giudizio”. A detta dei volontari parecchi utilizzatori del sentiero hanno iniziato a lamentarsi. “Tante persone che passano ci chiamano per dire perché abbiamo modificato così tanto il percorso. Noi – aggiungono – vogliamo che sia ben chiaro che non c’entriamo nulla. I lavori non spettano certo a noi”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà