Cane morto legato a un albero: indagini a San Pietro. Ritrovamento di un pescatore

23 Luglio 2022

Raccapricciante ritrovamento in un campo a Polignano, frazione di San Pietro in Cerro, nei pressi della località Fontanazza: un cane ormai morto e legato a un ramo secco. Subito sono stati avvisati i carabinieri e le guardie di Enpa (Ente nazionale protezione animali) che, in modo coordinato, stanno portando avanti le indagini per risalire al responsabile.

Il cane, approssimativamente di cinque o sei anni, era stato legato da qualcuno con il suo guinzaglio a un ramo in aperta campagna. Le ipotesi sono diverse, ma le indagini, seppur ancora in corso, tramite il microchip dell’animale, hanno rintracciato il legittimo proprietario, un uomo residente a Castelvetro che, ora, dovrà spiegare alle forze dell’ordine che cosa sia successo. Il ritrovamento è avvenuto poco dopo le 17 di giovedì e sul posto, oltre ai carabinieri della compagnia di Fiorenzuola, è arrivata anche Michela Bravaccini, commissario di Enpa Piacenza e comandante delle guardie zoofile. Sembrerebbe che il cane fosse deceduto da qualche giorno.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà