Morfasso in festa per i 40 anni di Avis e della Pubblica assistenza Croce Verde

21 Agosto 2022

Una grande festa per celebrare un compleanno importante: 40 anni a servizio della comunità e del territorio, 40 anni di impegno e passione, 40 anni di volontariato di uomini e donne che hanno dedicato il proprio tempo libero agli altri, a chi ha bisogno. Sabato la piazza di Morfasso ha ospitato le celebrazioni per il compleanno di due associazioni fondamentali: la Pubblica assistenza Croce verde e la sezione comunale di Avis.

L’evento è iniziato alle 18.00 con la messa all’interno della chiesa parrocchiale e il ricordo dei volontari e dei presidenti che si sono susseguiti per garantire un servizio fondamentale tra le colline dell’alta Val d’Arda. Alla cerimonia ha partecipato anche il sindaco Paolo Calestani che ha ringraziato i volontari per l’impegno profuso. A rappresentare le due associazioni due presidenti al femminile: Michela Secchi alla guida della Pubblica e Stefania Negri per l’Avis.

“Orgoglioso di aver partecipato a un evento che ha celebrato due grandi realtà di volontariato formate da volontari polivalenti a servizio dei più bisognosi con indosso la divisa arancione e quando vanno a donare il sangue – le parole del coordinatore provinciale di Anpas Paolo Rebecchi – Spero che esempi come questo possano attrarre nuovi volontari e nuove volontarie”.

“C’è sempre bisogno di nuovi volontari – sottolinea Michela Secchi – siamo a 60 chilometri dall’ospedale di Piacenza, solo questo dato basterebbe ad affermare quanto è necessario mantenere un presidio sanitario nel nostro vasto territorio”. Attualmente sono 52 i volontari della Pubblica Croce Verde, molti dei quali donano periodicamente il sangue tramite l’Avis locale.

Dopo il toccante momento di condivisione avvenuto in chiesa, grande festa nella piazza del paese a base di paella e della musica coinvolgente di Dj Zanza. Al quarantesimo compleanno delle due associazioni presenti i rappresentanti della altre pubbliche assistenze attive in provincia e delle sezioni di Avis. “Siamo una grande e variegata famiglia a servizio delle persone – evidenziano le due presidenti – aiutare gli altri fa bene al cuore, ringraziamo chi in questa lunga storia ha messo tutto sé stesso per portare avanti servizi così importanti”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà