Raccolta differenziata in provincia. San Giorgio in testa con l’89%

23 Settembre 2022

Il Sindaco di San Giorgio Donatella Alberoni e l’assessore Roberto Ponzanibbio

E’ in linea con l’anno precedente, l’andamento della raccolta differenziata nella provincia di Piacenza. Secondo i dati riportati dalla direzione generale cura del territorio e dell’ambiente, nell’anno 2021, sono stati differenziati 146.233.951 chili di rifiuti nella nostra provincia: cifra che rappresenta il 71,6% della produzione totale. L’anno precedente la percentuale fu inferiore di solo un decimale.

Tra i Comuni, svetta al primo posto della classifica San Giorgio con l’89%. Sul podio anche Podenzano (88,7%) e Carpaneto con l’87%. Un ottimo risultato di cui andiamo fieri e che, con il contributo dei nostri cittadini, proveremo a migliorare”. La soddisfazione di Roberto Ponzanibbio, assessore all’Ambiente di San Giorgio. Negli ultimi otto anni, il paese del drago è sempre andato a podio nella classifica dedicata ai cumini del Piacentino curata dalla Regione Emilia-Romagna. “Dal 2014 siamo arrivati due volte secondi, due volte terzi e ben quattro volte primi” precisa l’assessore all’Ambiente. “Una serie di risultati che dimostrano l’attenzione e la responsabilità sia da parte dell’ente comunale che da parte dei cittadini sul tema della raccolta differenziata” il commento del sindaco Donatella Alberoni.

Oltre San Giorgio, Carpaneto e Podenzano, i comuni che superano ampiamente la media provinciale sono Cortemaggiore con l’83,5% , Castel San Giovanni con l’81,3%, Sarmato (79,9%), Monticelli d’Ongina (79,1%) e San Pietro in Cerro (78,1%). A livello regionale, Piacenza è davanti solo a Bologna, Rimini e Ravenna che chiude la classifica all’ultimo posto con il 62,1%. Davanti a tutti si conferma la provincia di Reggio Emilia con l’82,1%.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà