Indagati per la rapina di un cellulare a bordo treno: condannati per lesioni

25 Ottobre 2022

Nel 2016 alcuni giovani nordafricani erano stati indagati per la rapina di un cellulare sul treno Fiorenzuola-Piacenza ai danni di un sudamericano. Al processo celebratosi oggi ne sono arrivati quattro, due sono stati assolti e due condannati ad un anno per le lesioni inferte nel corso del movimentato episodio. Assolti, invece, per la tentata rapina e furto del cellulare. Il sudamericano aveva lamentato la scomparsa del suo telefonino in treno e lo aveva fatto squillare grazie al cellulare di un suo amico, scoprendo che l’apparecchio scomparso era fra un gruppo di nordafricani. Ne era seguita un’aggressione di cui aveva fatto le spese il sudamericano.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà