Insieme a sostegno della casa della salute di Monticelli. Raccolte oltre mille firme

31 Ottobre 2022

Durante la conferenza sociosanitaria organizzata mercoledì scorso la direttrice generale dell’Ausl di Piacenza Paola Bardasi aveva comunicato l’intenzione di trasferire a Cortemaggiore i servizi ambulatoriali della casa della salute di Monticelli. Una prospettiva emersa a causa dei forti rincari sul costo delle bollette di luce e gas. Gimmi Distante, primo cittadino di Monticelli si è detto da subito contrario a questa decisione e nei giorni seguenti ha ricevuto il sostegno anche dei sindaci dei paesi limitrofi.

Un sostegno che ha portato come risultato all’istituzione di una raccolta firme – idea nata e approvata all’unanimità dal consiglio comunale di Monticelli, minoranza inclusa – alla quale stanno partecipando attivamente anche i residenti di Caorso e Castelvetro che da sempre usufruiscono dei servizi offerti dalla casa della salute di Monticelli.

Nell’arco di pochi giorni sono state raccolte già un migliaio di firme a riprova dell’attenzione che i residenti nel territorio pongono alla questione. La raccolta firme proseguirà per tutta la settimana all’interno delle sedi comunali di Monticelli, Caorso e Castelvetro e presso alcune attività commerciali.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà