“Patto per il lavoro e per il clima”. Premiata da Cna l’azienda piacentina Acem

11 Novembre 2022

Importante riconoscimento per l’azienda piacentina Acem, realtà internazionale inserita nell’associazione provinciale della Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa, presente sul mercato da oltre trentacinque anni.

Operante da sempre nel settore cablaggi e quadri elettrici per autoveicoli e apparecchiature industriali, Acem è stata infatti premiata – unica azienda piacentina – nel corso dell’Assemblea regionale di Cna Emilia Romagna svoltasi ieri al Teatro Arena del Sole di Bologna alla presenza del Presidente nazionale, Dario Costantini.

L’Assemblea è stata aperta dall’intervento del Presidente di Cna Emilia Romagna, Paolo Cavini, che ha sottolineato “la delicatezza del momento e la necessità, per il futuro delle nostre aziende, di avere risposte concrete e tempestive dalla politica, non solo sul conteni-mento dei costi energetici ma anche su temi come l’innovazione e le norme di accesso al mondo del lavoro legate alla formazione tecnica e professionale”. E’ quindi seguito l’intervento dell’assessore regionale alle Attività produttive, Vincenzo Colla, che di fronte alla numerosa platea di imprenditori e dirigenti di CNA ha voluto evidenziare il costante confronto e il costruttivo rapporto collaborativo tra la Regione e le associazioni di categoria e datoriali, che rappresentano il mondo economico-produttivo.

L’assemblea è quindi proseguita con l’intervento del Presidente nazionale di Cna, il pia-centino Dario Costantini che, reduce da una missione a Bruxelles dove si è confrontato con diversi ministri europei, ha parlato delle differenze, e non solo dimensionali, tra le piccole e medie imprese italiane e quelle del resto del vecchio continente, mettendo in luce l’importanza del sistema Pmi italiano nel contesto socio-economico nazionale. E’ poi seguita la relazione del professore Dario Fabbri, che ha tracciato un quadro complessivo dell’andamento economico italiano e internazionale alla luce dell’attuale situazione geo-politica, fortemente condizionata dal conflitto ancora in atto tra Russia e Ucraina che, di fatto, al di là delle emer-genze di carattere umanitario limita le esportazioni di importanti materie prime.

L’assemblea si è quindi conclusa con la consegna dei premi “Patto per il lavoro e per il clima”, attribuiti a dieci aziende emiliano-romagnole che, nell’emergenza Covid degli ultimi anni, hanno saputo distinguersi per resilienza ed efficienza. Acem, è stata premiata proprio per la crescita fatta registrare in seguito all’emergenza sanitaria, caratterizzata dall’acquisizione di nuove commesse internazionali, dall’aumento di organico dipendente e dal passag-gio dal comparto artigianale a quello industriale. Il Premio è stato consegnato al Presidente dell’azienda piacentina, Andrea Ferri, accompagnato sul palco dal Presidente provinciale di Cna, Giovanni Rivaroli e dal Direttore Enrica Gambazza.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà