Lotta agli sprechi di cibo, Steriltom aderisce all’iniziativa “10x20x30”

29 Settembre 2020

 

Anche Steriltom, l’azienda di Gragnano di trasformazione del pomodoro, ha aderito all’iniziativa “10x20x30”. Si tratta di un progetto guidato da Metro AG che si prefigge l’obiettivo di combattere lo spreco di cibo, con il contributo di 10 dei più grandi supermercati e catene distributive di prodotti alimentari nel mondo, ognuno dei quali si è impegnato a coinvolgere almeno 20 fornitori della filiera per dimezzare le perdite entro il 2030.

Steriltom Srl è uno dei principali fornitori di Metro AG per la polpa di pomodoro e pizza sauce in formato “bag in box” e barattoli per il canale food service, e il suo obiettivo è quello di mettere in campo strategie attuabili durante le proprie attività produttive per ridurre lo spreco alimentare, misurare le giacenze di cibo e dei rifiuti. Questo progetto non è un unicum, ma fa parte di una serie di attività che l’azienda sta portando avanti negli anni in termini di sostenibilità dei prodotti, dal campo alla fabbrica.

“L’attenzione al prodotto e a evitare gli sprechi è sempre stata nel dna della nostra azienda familiare fin dai tempi del nonno – ha spiegato Alessandro Squeri, direttore commerciale Steriltom -. Grazie al supporto di Metro AG potremo migliorare ancora di più i nostri risultati, con tecniche di monitoraggio e modalità di produzione innovative. La pandemia Covid-19 ha aumentato l’urgenza di combattere lo spreco di cibo e, in tal senso, affrontare questo tema è una strategia chiave per garantire un business sostenibile in ambito alimentare”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà