Tavoli pronti per clienti invisibili. Baristi e ristoratori: “Non siamo fantasmi”

22 Aprile 2021

Anche Piacenza presente in piazza Garibaldi a Parma alla manifestazione indetta da Confesercenti regionale, in collaborazione con Fiepet, la categoria di baristi, ristoratori e fornitori. Una protesta originale, che vuole attirare l’attenzione sulle pesantissime difficoltà che in oltre un anno di pandemia da Covid hanno affrontato e stanno ancora affrontando i pubblici esercizi.
Una delegazione provinciale di una decina di persone guidata da Nicola Maserati e Fabrizio Samuelli (in rappresentanza di Confesercenti e Fiepet), insieme all’assessore comunale Stefano Cavalli, ha voluto partecipare al flash mob intitolato “Non siamo fantasmi”. Cinque tavoli apparecchiati, due camerieri intenti a servire clienti invisibili e due trampolieri vestiti da fantasmi: questo lo scenario che si è presentato in piazza Garibaldi.

“Abbiamo voluto fortemente essere qui – spiega Samuelli – è un modo per farci sentire dopo un anno che ci sentiamo invisibili. Fantasmi appunto”.

A salire sul palco per raccontare la sua testimonianza anche Roberto Rigolli della trattoria Regina di Quarto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà