Rebecchi Nordmeccanica, “in o out” contro Lutsk in Coppa CEV

31 ottobre 2012

La Rebecchi Nordmeccanica è chiamata al match “della vita” in Coppa Cev. Questa sera, alle 20.30, la formazione piacentina sfida Kontynium Volyn Lutsk al PalaBanca, avversaria nel primo turno di Coppa CEV e vincitrice per 3 a 2 dell’incontro di andata (giocato la settimana scorsa in Ucraina). Ora, la Rebecchi Nordmeccanica è chiamata all’impresa di forza e carattere. La formula 2013 della CEV Volleyball Cup prevede eliminazioni dirette con partite di andata e ritorno. Traducendo, per passare il turno Piacenza è obbligata a vincere la partita di mercoledì sera. Il punteggio non fa alcuna differenza: vincendo la partita per 3 a 0 – oppure 3 a 1 o anche 3 a 2 – Piacenza guadagnerebbe il diritto di un ulteriore e decisivo set di spareggio da giocarsi pochi minuti dopo la conclusione della gara di ritorno, con la classica formula del tie-break.

Vista come è finita la partita di andata, sette giorni fa, c’è da scommetterci che la partita sarà accesa. Il primo dei due scontri diretti venne deciso solo all’ultimo istante: Piacenza e Lutsk arrivarono al 13 pari al quinto set, dopo una bellissima rimonta delle piacentine che nel tie break si trovarono a inseguire a sei punti di distanza. Ma gli ultimi due decisivi palloni furono messi a terra dalle ucraine. L’attaccante avversaria più pericolosa fu Inna Molodtsova, schiacciatrice della nazionale ucraina alta 1.88, che attaccò con una percentuale del 54% mettendo a segno 20 punti, tre in più della compagna Olga Andrusenko.

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE