Copra Elior batte San Giustino ed archivia la sconfitta in Coppa

6 gennaio 2013

Immagine di repertorio

AGGIORNAMENTO DELLE 19.39 – Il Copra Elior vince senza troppa fatica contro San Giustino per 3-1 e riprende la sua marcia trionfole in campionato. Dopo l’uscita di scena dalla Coppa Italia, subita dal Modena nel giorno di Santo Stefano, la squadra di Luca Monti consolida la sua posizione nel terzetto di testa del campionato.

Altotevere San Giustino non vuole regalare più nulla nel quarto set. Sembra entrata in partita rispetto alla frazione precedente e le lunghezze rimangono costanti (4-4). Gli umbri riescono ad andare in vantaggio (6-4), ma il Copra Elior recuperano nel giro di un attimo e pareggia. Un errore, un fallo e si va al time out tecnico con San Giustino davanti per 8-6. Holt porta Piacenza a quota 7 punti subito al rientro, De Cecco guadagna l’8° punto. Muro di Piacenza e sorpasso (9-8 per il Copra). De Cecco con una nuova magia ed un muro di Zlatanov aumentano il vantaggio (11-9). Simon allunga di altri due punti, San Giustino cerca di restare in partita (13-10). Seguono un paio di palloni piuttosto combattuti e si va alla seconda interruzione tecnica con Piacenza ai comandi del match (vantaggio di 16-11). Zlatanov diventa devastante per la difesa avversaria, marcando il 18-13. Qualche errore in battuta di San Giustino regalano il 20° punto ai biancorossi. Altre 3 punti in successione, ace di Fei ed è match ball sul 24 a 17, con sette palle buone per il Copra Elior. Il primo match ball è annullato, il secondo no grazie a Fei che scaraventa la palla contro il muro avversario, prima dell’out.

AGGIORNAMENTO DELLE 19.14 – Terzo set che inizia bene per Piacenza, capace di portarsi con pochi tocchi sul vantaggio di 3-1. La formazione sembra ingranare di nuovo un ottimo gioco, già visto nel primo parziale ed arriva l’8 a 3 pro biancorossi. De Cecco e Papi decisamente ispirati in questi minuti. Cresce anche Holt, capace di tre muri consecutivi che sbarrano l’attacco di San Giustino. Gioco di prestigio di De Cecco, giocata di prima ed arriva il 13-4. San Giustino recupera 4 punti consecutivi ma Piacenza sembra padrone del campo. Sul secondo time out tecnico, gli ospiti sono avanti di 8 punti (16-8 per il Copra Elior). Piacenza allunga ancora, arrivando a +10, con San Giustino che sembra arrancare sotto i colpi del team di Luca Monti. Fei e Papi siglano il 23° punto, Zlatanov dalla seconda linea mette a terra il punto numero 24. Il capitano ha la palla del set ball in battuta, concretizzata per il 25-12 finale in favore di Piacenza.

AGGIORNAMENTO DELLE 18.53 – Set combattuto in cui Piacenza insegue. Sul finale, i biancorossi recuperano ma non basta: finisce 25-21 per gli ospitanti. Nel complesso, siamo 1-1

AGGIORNAMENTO DELLE 18.30 – Il primo set fila via liscio ed i biancorossi vincono con un netto 25-16. San Giustino parte forte, portandosi sul 3-1. Poi il Copra prende in mano le redini del set e inanella una serie di palloni vincenti. Quando si arriva sul 10-18 prima e sul 13-23 poco dopo, si capisce che la prima frazione è già decisa.

Il Copra Elior affronta San Giustino in trasferta. Si ritorna a giocare in campionato da quella terza posizione guadagnata poco prima di Natale.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE