Kick Boxing

Davide Colla da urlo: il piacentino è campione del mondo nei -69 chili

30 novembre 2019

Davide Colla è il nuovo campione del mondo di kick boxing (specialità Pointfight -69 chili Senior). Questa mattina, sabato 30 novembre, l’atleta piacentino è infatti riuscito nell’impresa di battere nella finalissima del Mondiale di Antalya (Turchia) l’eterno rivale Richard Veres, prendendosi al tempo stesso la rivincita nei confronti del kick boxer ungherese (che due anni fa era invece riuscito a trionfare nella rassegna iridata proprio ai danni di Colla).

“Sono troppo felice – commenta Davide Colla – era tanto che desideravo questo titolo e conquistarlo così in finale contro l’avversario che mi aveva battuto due anni fa è stato ancora più bello. Ero stato sfortunato nel sorteggio, essendo l’unico a disputare il pre-turno insieme al mio avversario. Inoltre, in categoria avevo tre atleti forti e ho dovuto affrontarli tutti, non essendoci stati incroci tra loro. Nessun combattimento è stato semplice, sono partito un po’ a rilento, poi sono andato in crescendo fino alla finale. Veres l’ho studiato bene, ci conosciamo da tempo, sono riuscito a fare ciò che volevo, ossia mantenere la concentrazione e dare lo strappo finale nel terzo round, mentre due anni fa ero partito forte ed ero stato rimontato. Una piccola delusione c’è nella gara a squadre con il bronzo dopo aver vinto il titolo europeo lo scorso anno”.

Missione compiuta, dunque, per il 23enne allenato dai maestri Adriano Passaro, Andrea Lucchese e Gianfranco Rizzi (C.E. Yama Arashi), il cui cammino al mondiale turco non ha conosciuto sconfitta. I primi a fare i conti con lo strapotere di Colla sono stati l’americano Tyreeke e il greco Kostantinos, sconfitti ai sedicesimi e agli ottavi di finale. Dopodiché è stato il cipriota Mexis ad inchinarsi di fronte ai colpi del piacentino, il quale si è assicurato anche la finalissima sconfiggendo il tedesco Sarantoudis. In mattinata ecco l’apoteosi, con Davide Colla salito nell’Olimpo dei grandi campioni di questo sport.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport