Salto triplo

Dallavalle: “Obiettivo tricolore ma il sogno è andare a Tokyo”

15 agosto 2020

Una stagione per forza di cose partita in ritardo e ridimensionata negli appuntamenti clou, ma che ora – almeno nel contesto nazionale – entra nel vivo e dove anche l’atletica piacentina può mettersi in mostra. Si avvicina il conto alla rovescia per i Campionati italiani Assoluti di Padova, dove la stella nostrana Andrea Dallavalle cercherà di fare bella figura nel salto triplo. Questo, perlomeno, è l’obiettivo del talento portacolori delle Fiamme Gialle e cresciuto nell’Atletica Piacenza, che domenica 30 agosto salirà in pista per centrare un risultato di rilievo, mentre settembre farà rima con gli italiani Under 23 a Grosseto. Il tutto tenendo sempre vivo il sogno Tokyo, ora aggiornato al 2021.

Obiettivi che arrivano dopo una lunga fase di lockdown, dove Dallavalle si è allenato a casa per la parte fisica con una palestra adattata, mentre – previa autorizzazione – ha potuto svolgere anche qualche seduta di tecnica a porte chiuse al Campus Dordoni. Infine, il ritmo progressivamente alzato, con poche gare e tanti allenamenti per provare a rimanere al top in una stagione difficile e strana per tutti.

“Stiamo lavorando abbastanza bene – spiega Andrea, seguito dal tecnico Ennio Buttò – a metà luglio avevo fatto una gara in Finlandia, ma non era andata bene. Partecipare ci stava, perché gareggiare dopo tanto tempo aiuta comunque a riprendere confidenza con gli appuntamenti agonistici e a trarre indicazioni su cosa lavorare. Proprio questo abbiamo fatto sistemando alcuni dettagli e infatti lo stato di forma è migliorato in queste settimane”.

Agli Assoluti di Padova qual è il tuo obiettivo per la massima rassegna tricolore outdoor? “Io punto sicuramente al podio, sarebbe molto importante per me ricominciare con un bel risultato. Gli avversari? Siamo in quattro a stare su certe misure, ma le sorprese ci stanno sempre e comunque io non sottovaluto mai nessuno, ogni gara ha una storia a sé”.

A settembre, invece, spazio ai tricolori Under 23 a Grosseto. “E’ la pedana dove tre anni fa avevo fato il minimo per i Mondiali e spero mi porti fortuna. Per questa rassegna l’obiettivo è la medaglia d’oro”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE