Antonella Menta, fenomeno del volley: ancora in campo a 60 anni

02 Ottobre 2021


Ci sono casi in cui la passione per lo sport prediletto, può spingere i protagonisti a non volersi arrendere in alcun modo all’incedere del tempo. Ci sono casi che meriterebbe studi approfonditi vista la longevità di atleti dalla carriera interminabile. Tra questi c’è Antonella Menta da Fiorenzuola, 60 anni compiuti e festeggiati alla grande nei giorni scorsi con le compagne di squadra nel corso di una festa a sorpresa caratterizzata da lacrime ed emozioni Già, perché la pallavolista fiorenzuolana nemmeno pensa lontanamente di abbandonare la palestra: 50 anni di carriera con rare interruzioni, due di queste per dare alla luce le figlie Chiara e Alice, quasi interamente vissuti nel club della vita, l’Arda Volley. E dopo aver toccato le vette della serie B, da diverse stagioni Anto, capitano, dirigente e factotum del sodalizio valdardese, si ritrova a battagliare con avversarie infinitamente più giovani sui campi della Seconda Divisione con la maglia delle Meger Fiorenzuola.

“Avevo pensato di chiudere la carriera proprio a 60 anni – ha spiegato l’esperta giocatrice – ma la passione è ancora enorme e devo dire che sotto rete do ancora fastidio alle avversarie, anche a quelle che vantano alcuni decenni in meno rispetto alla sottoscritta. La Pallavolo Fiorenzuola è stata la mia seconda famiglia. Un consiglio alle più giovani? Fate le cose con dedizione, non venite in palestra solo per trascorrere un paio d’ore”.

LA FOTOGALLERY DI CLAUDIO CAVALLI

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà