Incontro a Roma

“Il Comune paghi lo spostamento della pista carri per liberare l’area ex Pertite”

16 aprile 2019

Secondo i militari dovrà essere il Comune di Piacenza a pagare la nuova pista per la prova dei carri armati, da individuare in una zona ancora da definire. Questa è la condizione per liberare definitivamente la ex Petite e consentire l’avvio del progetto per trasformare l’area a parco.
Questo l’esito dell’incontro di oggi a Roma tra Comune di Piacenza, Agenzia del Demanio e ministero della Difesa.
“Durante la riunione – spiega una nota congiunta – si è delineato il percorso condiviso per arrivare a tale soluzione: il ministero della Difesa ha assicurato la propria disponibilità ad individuare un’area alternativa propria dove poter trasferire la pista di prova carri armati che attualmente insiste sull’area della Pertite. La realizzazione della nuova pista comporterebbe un impegno economico da parte del Comune, che pertanto si riserva di valutarne la fattibilità e sostenibilità sia da un punto di vista economico che procedurale”
L’Agenzia del Demanio, nell’ambito delle sue competenze, ha confermato “la disponibilità a supportare tutti i passaggi necessari alla realizzazione dell’operazione”.
E’ stata anche fissata la data del prossimo incontro, che si terrà il 23 maggio, per fare il punto della situazione e stabilire insieme le successive attività da mettere in campo nella consapevolezza reciproca che è un percorso impegnativo

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE