Classi

Piacenza record in Regione per alunni stranieri

19 ottobre 2017

L’elevata incidenza di residenti stranieri nella provincia di Piacenza, la più alta in regione con il 14% della popolazione, consente al Piacentino di raggiungere un altro primato: quello del maggior numero di classi scolastiche “in deroga”, cioè con più del 30% di studenti di cittadinanza non italiana. I dati, riferiti al 18 settembre 2017, sono stati pubblicati dall’Ufficio scolastico regionale dell’Emilia-Romagna.

Su 1.704 classi, nelle quali siedono ai banchi ogni giorno 35.607 alunni, ben 409 (corrispondenti al 24%) superano il limite. Praticamente una su quattro. Si tratta del dato più alto in Regione, al quale si contrappone il 4% di Rimini, e decisamente più alto di quello della seconda in classifica (Modena, al 17,9%) e della terza classificata (Parma, al 14,4%).

Il picco si tocca nella scuola d’infanzia, dove il 42,9% delle classi appartiene alla categoria “in deroga”, scendendo poi al 29,3% per la primaria, al 20,3% per la secondaria di I grado e al 13,7% per quella di II grado.

Valori che collocano gli istituti del piacentino al primo posto in ogni graduatoria di ordine scolastico, e in aumento rispetto all’anno scolastico precedente, dove le classi in deroga erano 380, e rispetto al periodo 2015-2016 in cui erano 351.

 

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso