Iniziativa benefica

Panificatori in piazza Cavalli fino a mercoledì per la Casa di Iris. “Il primo ingrediente è l’amore”

11 novembre 2017

“Il primo ingrediente è l’amore. L’amore per il proprio lavoro”. Non ha dubbi Ernesto Barbieri, panificatore piacentino da 40 anni che questa mattina, sabato 11 novembre, è sceso in piazza per preparare chisolini, ma anche pane, focaccia, pizza e dolci per l’iniziativa “Pane in piazza Cavalli” il cui ricavato verrà devoluto all’Hospice Casa di Iris. L’appuntamento organizzato dall’Associazione dei panificatori piacentini con la collaborazione del Comune di Piacenza e dell’associazione Quartiere Roma proseguirà fino a mercoledì 15 novembre. “Quello del panificatore è un mestiere duro, soprattutto per gli orari ma lo consiglio perché se uno si impegna sa dare grandi soddisfazioni – spiega Barbieri – il problema è che oggi tanti giovani non vogliono farlo e abbiamo notato andando nelle scuole che i ragazzi di oggi hanno poca manualità”.

Per tutta la giornata di sabato anche gli alpini del Gruppo di Piacenza sono stati impegnati a favore della Casa di Iris con la vendita delle castagne in viale Dante.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE