Borgonovo

Vitella ferita da un lupo, Coldiretti: “Necessari interventi efficaci”

27 marzo 2018

Feroce attacco nella notte tra ieri e oggi, martedì 27 marzo, nell’allevamento a Case Bruciate di Borgonovo gestito da Pierluigi Scrocchi. Una vitella di cinque mesi è stata gravemente ferita presumibilmente da un lupo che ha attaccato l’animale, custodito in un’ampia stalla recintata.
Il titolare si è accorto dell’accaduto alle prime ore di questa mattina: “Siamo convinti – ha spiegato lo stesso Scrocchi – che si tratti di un lupo per le impronte rinvenute sul terreno e per gli avvistamenti che nell’ultimo periodo sono stati sempre più frequenti. Siamo molto preoccupati perché quest’aggressione non ha precedenti. Io ho due bambini piccoli, sapere che il lupo sia arrivato ad attaccare una vitella di cinque mesi – un animale quindi non di piccole dimensioni – è allarmante. L’auspicio è che le istituzioni mostrino una maggiore sensibilità a questo tema, che si traduca in soluzioni efficaci”.

Un appello al quale si unisce Coldiretti: “Da tempo – afferma il segretario di zona di Piacenza Claudio Maschi – riceviamo segnalazioni di avvistamenti di lupi anche in pianura. Oggi i lupi provocano danni agli allevamenti, ma il nostro timore è che – se non si interviene al più presto – possa essere in pericolo la sicurezza delle persone”. Coldiretti Piacenza ricorda infine che nella homepage del suo sito internet piacenza.coldiretti.it è possibile segnalare i problemi provocati dagli animali selvatici alle aziende agricole.

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE