Vendite in aumento

Diciotto cantine piacentine a Vinitaly: vola l’Ortrugo

4 aprile 2018

Ci saranno anche 18 cantine piacentine alla 52esima edizione di Vinitaly che si apre a Verona il 15 aprile. Oltre 500 etichette in degustazione, 20 sommelier a disposizione degli ospiti per consigli e suggerimenti, un ristorante per il miglior abbinamento cibo/vino. Anche quest’anno il meglio dell’enologia emiliano-romagnola sarà protagonista a uno dei principali appuntamenti internazionali di settore in programma fino al 18 aprile 2018.

A confortare sono le statistiche sull’andamento dell’export, che nei primi nove mesi del 2017 mettono in evidenza un incremento delle vendite oltreconfine di +11,8% in valore sullo stesso periodo dell’anno precedente, per un importo di oltre 230 milioni di euro.

I vigneti si estendono in regione su circa 51.700 ettari. Ravenna è la provincia con la più ampia superfice coltivata (29,9%), seguita da Modena (15,5%), Reggio Emilia (15,4%), Forlì-Cesena (11,6%), Bologna (11,4%), Piacenza (10,2%), Rimini (3,7%), Parma (1,1%) e Ferrara (1%).

Da segnalare tra le etichette regionali in ascesa l’ottima performance dell’Ortrugo, il bianco autoctono del piacentino in fase di grande rilancio che l’anno scorso si è piazzato al terzo posto per incremento delle vendite (+18,8%), alle spalle di Grillo (Sicilia) e Primitivo (Puglia).

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso