Due comunità in lutto

Sgomento a Pontenure e Carpaneto per il piccolo Guglielmo Gobbi, rimasto schiacciato dal trattore

26 aprile 2018

Pontenure e Carpaneto, due comunità attonite e nel lutto, unite da un tragico destino: la morte del piccolo Guglielmo Gobbi, il bambino di cinque anni rimasto schiacciato dal trattore guidato dal padre nel pomeriggio di mercoledì 25 aprile durante alcuni lavori di sfalcio.

La tragedia è avvenuta lungo la strada Cervellina nel comune di Pontenure, dove il papà Francesco era alla guida del mezzo intento a tagliare l’erba del ciglio stradale mentre il figlio sedeva vicino a lui. Improvvisamente l’attrezzo agricolo ha agganciato un vecchio ponticello di metallo che scavalca il canale a fianco della strada, facendo ribaltare il trattore. Inutili gli sforzi dei primi soccorritori per tentare di sollevare a braccia il mezzo agricolo, nel vano tentativo di liberare il piccolo Guglielmo rimasto imprigionato. Solo l’autogrù dei vigili del fuoco ha permesso di estrarlo. Purtroppo senza esito anche le manovre di rianimazione del personale del 118, mentre sul posto era arrivata l’eliambulanza da Parma.

Successivamente è iniziato il lavoro dei carabinieri per ricostruire l’accaduto. Sono intervenute le pattuglie di Pontenure, col maresciallo Luciano Salatino, e i colleghi del nucleo radiomobile. Sul posto anche il maggiore Stefano Bezzeccheri, comandante della compagnia di Piacenza.
Il magistrato Antonio Colonna ha disposto il trasporto della piccola salma alla camera mortuaria di Piacenza. Il padre, come avviene in questi casi, verrà indagato per omicidio colposo.

La tragedia ha profondamente colpito anche la gente di Carpaneto che pensa al dolore della famiglia, che ha visto nascere e che conosce bene, da sempre.

Ancora da definire la data dei funerali, nel frattempo il sindaco di Pontenure Manola Gruppi fa sapere che per nel giorno delle esequie verrà proclamato il lutto cittadino.

 

CATEGORIE: Cronaca Val Nure

NOTIZIE CORRELATE