Rilascio avviato oggi

Acqua dal Brugneto, le associazioni agricoltori: “Necessaria, ma restano altri problemi da risolvere”

1 agosto 2018

Un milione e mezzo di metri cubi d’acqua in più dalla diga del Brugneto. E’ iniziato oggi il rilascio aggiuntivo dall’invaso, che si aggiunge ai 2 milioni e mezzo già concessi dal disciplinare in vigore e che porta a 4 milioni di metri cubi il volume di acqua a favore della Val Trebbia. Una disponibilità di acqua attesa dagli agricoltori, per portare a termine le coltivazioni in campo, ma che “lascia comunque aperti alcuni aspetti fondamentali – ha spiegato il presidente di Coldiretti Marco Crotti – come la regolamentazione del deflusso minimo vitale e la necessità urgente di nuovi invasi”.

Necessaria anche una “pianificazione preventiva – ha aggiunto il presidente di Unione agricoltori Filippo Gasperini – , per consentire agli agricoltori di programmare le semine in base a quantitativi certi di acqua di irrigazione”.

La richiesta del rilascio aggiuntivo era stata formalizzata lo scorso 25 luglio dal Consorzio di bonifica di Piacenza. Ieri la conferma dell’accoglimento della richiesta. Oggi il via al rilascio.

 

CATEGORIE: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE