Premiato da Avis

Il piacentino Andrea Freschi recordman con 120 donazioni di sangue

17 ottobre 2018

“Donare il sangue è un gesto gratuito, anonimo e profondamente generoso, che in pochi minuti può contribuire a salvare una vita umana. Eppure non è abbastanza diffuso, perché i donatori non sono mai troppi”. Ne è certo il piacentino Andrea Freschi, classe 1959, operaio in un’azienda automobilistica da sempre e soprattutto recordman di Avis con 120 donazioni totali nella sua vita. Domenica scorsa, la sua scelta di civiltà è stata ornata dal distintivo in oro con diamante. Infatti, nella cornice del salone della parrocchia Corpus Domini, Freschi è stato premiato dai vertici dell’associazione in occasione della “Giornata del donatore 2018”. A Piacenza, il numero di donatori e donatrici è elevato: nel 2017 sono state effettuate 4.622 donazioni tra sangue intero, plasma e piastrine, registrando un aumento del 4% rispetto all’anno precedente.

https://youtu.be/OsaL-YXbEEs

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE