Concorsi di riqualificazione urbana, vincono anche Piacenza, Agazzano e Rivergaro

13 Marzo 2013

Nel 2011, con il bando “Concorsi di architettura per la riqualificazione urbana”, la Regione Emilia Romagna ha messo in movimento le idee, e nel corso del 2012 sono stati selezionati e portati a conclusione 16 concorsi. Oggi la Regione riprende il colloquio con le amministrazioni locali per dare attuazione ai progetti, e si prepara a finanziare la realizzazione delle opere. L’assessore regionale all’Ambiente e alla Riqualificazione urbana Sabrina Freda ha incontrato i Sindaci dei 16 Comuni che hanno completato le procedure di concorso e che potranno così avere accesso ai fondi regionali, per ora previsti in circa 6,3 milioni di euro, con un limite indicativo di 500 mila euro come tetto massimo di finanziamento.

Fra i Comuni vincitori ci sono anche Piacenza, Agazzano e Rivergaro. Per quanto riguarda Piacenza (concorso di idee), il sindaco ha indirizzato una lettera all’Assessore Freda in cui si dice disponibile, dopo la mostra dei progetti attualmente esposti a Palazzo Farnese a “proporre un progetto di riqualificazione, da realizzare anche per stralci, in funzione delle risorse reperibili”. Agazzano, pur avendo potuto portare avanti solo un concorso di idee in una fase, ha ottenuto progetti di qualità e dettagliati. Il progetto riguarda la richiesta per realizzare la riqualificazione di via Roma e la “casa dell’acqua”. Rivergaro ha compiuto un percorso interessante individuando un’idea progettuale per la “piazza nel parco”, che coniuga la risistemazione di Piazza Paolo con la valorizzazione dell’affaccio sul fiume. Secondo il programma del Comune nel corso del 2013 potrebbe essere redatto il progetto esecutivo di un primo stralcio di sistemazione della Piazza Paolo, da appaltare nel 2014.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà